Articolo pubblicato il 21 Novembre 2022

Parco giochi inclusivo

Il parco giochi inclusivo e l’area fitness Street Workout adiacente, realizzati a Bergamo, sono un esempio di come si possa proporre e realizzare per i cittadini e per le città stesse spazi ben progettati, ricchi di funzioni ludiche.

L’obiettivo è promuovere uno sviluppo cognitivo e comportamentale coerente con le esigenze e con l’età dei fruitori. 

La riqualificazione del Parco Baden Powell nel quartiere di Celadina (BG) fa parte di un progetto di rigenerazione urbana più ampio che si propone di ricucire dal punto di vista infrastrutturale e relazionale parti di città periferiche.

L’esigenza, per questa porzione di città, era quella di creare un luogo accogliente e aggregativo dove tutti potessero sentirsi a proprio agio.

L’Amministrazione comunale, con Proludic Italia, ha quindi progettato e creato un parco giochi inclusivo!

Parco giochi inclusivo

L’inclusività qui viene interpretata come tale. Il progetto non si focalizza sull’inserimento di attrezzature dove solo bambini con disabilità possono giocare ma questo parco è pronto ad accogliere tutti i bambini, promuovendo la coralità e la condivisione.

È presente, per esempio, una torre (che fa parte della Gamma Ka’Yop di Proludic). È sicuramente un elemento iconico e accattivante ma che poco fa pensare all’inclusività. Invece è forse il perno del progetto; questa torre Ka’Yop è stata progettata per permettere a tutti di giocare sulla stessa attrezzatura pur avendo capacità e volontà differenti. Infatti, ci si può arrampicare, si può scivolare e si può giocare a terra sentendosi sempre parte dello stesso gioco ma facendo cose diverse.

Parco giochi inclusivo - Il Fuoristrada inclusivo

Novità interessante per la progettazione di parco giochi inclusivi è data dalla presenza di un dettaglio sulla pavimentazione: un percorso loges; aiuta le persone ipovedenti o cieche ad orientarsi. Ci sono poi pannelli ludici, giochi a terra ed anche due tavole della comunicazione illustrate con la comunicazione aumentativa alternativa (CAA) che permettono alle persone che hanno difficoltà ad esprimersi di segnalare il loro bisogno e le loro esigenze.

PER CAPIRE DI PIU’ SU QUESTO PROGETTO GUARDA QUI

Video Parco giochi inclusivo
https://www.youtube.com/watch?v=MNfibemaJc4

Non esitare a contattarci per riqualificare il tuo prossimo parco giochi (o una porzione di città 😉)

Contact
I campi contrassegnati con un * sono obbligatori

Recentemente

Quando un’area giochi si può definire sicura? Il parco giochi è sicuro?

Articolo pubblicato il 8 Agosto 2022

Il parco giochi pubblico deve soddisfare determinati requisiti in materia di produzione, progettazione, manutenzione, gestione e segnaletica per garantire la sicurezza. La norma europea sulla progettazione dei parchi gioco, pur promuovendo regole definite e puntuali, prevede un certo grado di libertà per la progettazione dei giochi allo scopo di rispettare la valenza ludica e formativa...

Un’area giochi inclusiva come simbolo di rinascita e territorialità.

Articolo pubblicato il 4 Luglio 2022

Un nuovo look per la storica area giochi a Castelnuovo Scrivia (AL). Nel mese di Marzo è stata inaugurata, a Castelnuovo Scrivia, un’area giochi inclusiva Proludic. L’area giochi inclusiva trae ispirazione da elementi territoriali e di attualità. Alla base della richiesta del cliente vi era, infatti, la voglia di ripartire dopo il secondo lockdown causato...