Articolo pubblicato il 29 Aprile 2016

Come sensibilizzare i bambini alle problematiche dello sviluppo durevole e al rispetto dell’ambiente?

IMG_5819


Proludic ed il suo partner spagnolo HPC hanno risposto a questa problematica realizzando un’area giochi totalmente tematizzata sulle diverse fasi del riciclaggio. Come avviene il trattamento dei rifiuti, dalla raccolta alla valorizzazione, viene spiegato ai bambini in maniera ludica attraverso strutture di gioco progettate appositamente e adatte a diverse fasce di età.

 

L’area giochi è divisa in 3 zone:

Per i più piccoli, 3 strutture multifunzione dalle forme e dai colori dei cassonetti per la raccolta differenziata coesistono con dei giochi a molla che rappresentano i rifiuti di tutti i giorni: una mela, una pila, una bottiglia d’acqua e una lattina di soda.

I bambini si divertono in questo nuovo mondo grazie alle pareti, alle reti e ai pali per l’arrampicata e agli scivoli.

Un secondo spazio mette in scena la raccolta dei rifiuti con una struttura gioco accessibile che simbolizza il camion per la raccolta. I bambini approfittano delle attività fisiche di arrampicata, scivolano e rimangono in equilibrio, ma approfittano anche delle attività di manipolazione, di osservazione e di riflessione. La struttura è ricca di pannelli ludico/didattici, legati alla tematica del riciclaggio, che sono distribuiti sui diversi livelli di gioco, accessibili dall’esterno e dall’interno della struttura. Una rampa d’accesso e un interno spazioso consentono ai bambini su sedia a rotelle di condividere il gioco con gli altri bambini, a prescindere dalle capacità di ognuno.

La terza parte del parco giochi è costituita da una grande torre, che rappresenta l’azienda che si occupa di trattare i rifiuti, e un gioco con la sabbia sotto forma di laboratorio per meglio evocare il processo del riciclo dei materiali.
La torre è una grande struttura multifunzione che culmina a oltre 4 metri di altezza. Vi si accede unicamente da elementi che richiedono equilibrio, gestione del vuoto e buona coordinazione dei movimenti. Per scendere a terra, i bambini si avventureranno in uno scivolo tubolare che parte da un’altezza di 3 metri, oppure scivoleranno lungo un palo dei pompieri.
La Fabbrica di Sabbia offre dei laboratori di estrazione, trasporto e trasformazione della sabbia, consentendo agli educatori di trasporre queste attività alle diverse tappe del ciclo della raccolta differenziata così come effettuato in un’azienda del riciclo.

Oltre agli elementi di gioco, il parco giochi comprende dei pannelli ludico-educativi, tra cui anche uno in braille, essi informano sul riciclaggio e sull’importanza della salvaguardia dell’ambiente.
A terra, ad eccezione della Fabbrica di Sabbia, le strutture sono istallate su una pavimentazione in gomma colata in opera tematizzata con le grafie che riproducono i simboli universali del riciclaggio: il Tidy man, il nastro trasportatore, una foglia d’albero, un sole…

Questo parco giochi è stato inaugurato nel novembre 2014.

Allestito nell’immenso Parco delle Famiglie della città di Almería (Andalusia), accanto ad altri tre spazi ludici, questo parco si estende sull’equivalente di 15 campi da calcio!

La città è stata premiata nel marzo 2016 ed ha conquistato El Columpio de Oro (“L’Altalena d’Oro”) che premia il miglior parco giochi realizzato o rinnovato in Spagna negli ultimi cinque anni. I criteri di selezione erano l’allestimento, l’accessibilità, la sicurezza, l’innovazione e la gestione durevole dell’area giochi.

Almería concorreva insieme ad altre 30 città circa. Il suo parco si è aggiudicato il primo posto, e nello specifico è stata premiata l’area giochi dedicata al riciclaggio.

Photo 17

Proludic e HPC hanno quindi contribuito al successo del parco dando prova di creatività nell’allestimento globale della Zona Riciclaggio: prodotti specifici, organizzazione dell’area secondo diverse fasce d’età, accessibilità ai bambini diversamente abili per rendere lo spazio un’area giochi inclusiva.

Recentemente

Gli alberi Ka’Yop renderanno incantevoli i tuoi parchi giochi!

Articolo pubblicato il 17 Giugno 2021

Dalla sua creazione, la gamma Kanopé si è costantemente evoluta per offrire nuove, divertenti funzioni, sempre più innovative. Gli alberi Ka’Yop sono ricchi di segreti, tutti da scoprire !   Ka’Yop è un albero incantato che contribuisce alla felicità di bambini e adolescenti attraverso una moltitudine di attività divertenti e dinamiche. Ci sono quattro diverse tipologie...

L’esercizio fisico Outdoor cura e previene – Ne parliamo con il Dott. Scrivano.

Articolo pubblicato il 12 Febbraio 2021

L’esercizio fisico che previene e cura. Ne parliamo con Giuliano Scrivano, Chinesiologo Specialista in Esercizio-Terapia e collaboratore di LILT Biella. Giuliano Scrivano, Chinesiologo Clinico con alle spalle un curriculum lavorativo ed accademico molto rilevante. Ci racconta un po’ del suo lavoro? Quali sono le attività del Chinesiologo specialista in Attività Motorie Preventive e Adattate? GS...